APERTURA DELLA STAGIONE ESCURSIONISTICA 2022 DEL C.A.I. SUL MONTE TRE CORNELLI

Lunedì di Pasquetta la Sottosezione del C.A.I. Gavardo ha inaugurato l’avvio della stagione escursionistica con una gita che, partendo dal centro gavardese, ha raggiunto il “Cornellino” dove i Soci fondatori del Sodalizio posero nel 1948 una Croce in legno a ricordo degli amici venuti nel tempo a mancare. Questa, necessitava di un profondo intervento di restauro che il Consigliere Raimondo Bignotti, con l’aiuto di tanti volontari, ha provveduto ad effettuare, con un risultato finale eccellente, come si può notare dalla fotografia scattata il giorno della posa.

 

Posa della Croce

 

Il gruppo che portato e posato la Croce

Dopo la Santa Messa, celebrata alle ore 11 da Mons. Italo Gorni e la benedizione della Croce vi è stato il momento emozionante del disvelo della targa ricordo da parte della madrina Iris Vezzola (moglie del compianto Beppe Comini, storico custode del Casì del Tes), dei 3 past president del C.A.I. Gavardo: Angiolino Maioli, Alfredo Chiodi, Angiolino Goffi e dell’attuale Presidente Emiliano Alborali.

Alle ore 13, i centoventi Soci e familiari che avevano aderito alla giornata d’inaugurazione prendevano posto sotto il porticato del Tesio dove gli amici del Gruppo Tempoperso, magistralmente guidati da Renato Grumi, servivano loro salamine, formaggelle alla brace, salame, torte e crema al caffè.

Il Presidente, ringraziati il Gruppo Tempoperso, le mogli per la confezione delle torte, i generosi Soci Francesco Giovanetti della premiata Macelleria Bettini e William Donini del Caseificio Valsabbino, i volontari del “Sentiero di Cinzia” per aver trasportato con le joelettes al Cornello: Franca, Vanessa, Angiolino ed Iris, ricordava che il 30 aprile ed il 1° maggio prossimi il C.A.I. Gavardo sarà presente con un proprio stand alla Festa delle Associazioni, presso il Centro sportivo Karol Wojtyla, dove sarà allestita una parete di arrampicata per i ragazzi ed invitava i Soci a presenziare.

La Festa si concludeva con un brindisi di lunga vita al C.A.I. Gavardo!

 

Immagini della Festa

 

ASSEMBLEA DEL CAI GAVARDO – GIOVEDI’ 3 MARZO 2022

 

Giovedì 3 marzo, nella nostra Sede, alla presenza del Presidente della Sezione del CAI Brescia, Ing. Angelo Maggiori e del nostro Presidente, Ing. Emiliano Alborali, si è tenuta l’Assemblea annuale del CAI Gavardo per l’approvazione del Bilancio Sociale 2021 e la premiazione dei Soci con 25 e 50 bollini di anzianità.

Presenti 62 Soci, dopo le introduzioni di Alborali, che ha riepilogato i principali eventi ed azioni del nostro Sodalizio nello scorso anno e di Maggiori, che ha illustrato le linee, i programmi e le problematiche che il CAI nazionale e provinciale dovrà affrontare nei prossimi anni, il Tesoriere Giuseppe Delai ha illustrato le principali voci del Bilancio 2021, che presenta un attivo di 5.825 euro, grazie soprattutto al contributo di 4.254 euro da parte dell’Amministrazione comunale gavardese, come ristoro per le mancate attività a causa del Covid.

Il Presidente Alborali, ringraziando l’Assessore allo Sport, Gian Angelo Bettinzoli, presente alla serata, ha dato avvio alle premiazioni, incominciando dal Socio Carlo Giacomelli che ha festeggiato i 50 bollini consecutivi di adesione al CAI. Poi è stato il turno dei tre Soci che di bollini ne hanno accumulati 25: Giuseppe Delai, Daniele Gazzorelli e Sergio Zorzini.

Le torte delle mogli e un buon prosecco hanno concluso la festa.

 

.

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Visite